Il Natale è una festa che si festeggia in famiglia. E’ ritenuta speciale perché si crea quello spirito di condivisione e unione fra parenti che rende l’atmosfera in casa veramente piacevole. Ci si riunisce attorno all’albero e si propongono idee accattivanti per trascorrere delle ore spensierate tutti quanti insieme.

natale idee per divertire grandi e piccoli

Fra le idee che si possono proporre vi sono quelle legate ai grandi classici così nominati perché riguardano il classico gioco delle carte, come scala quaranta, burraco e il mercante in fiera grazie al quale si possono coinvolgere anche i bambini oppure si possono tirar fuori dagli armadi i classici giochi da tavolo che mettono sempre tanta allegria e buon umore come Monopoli, Risiko e il Gioco dell’oca.

Un’altra idea carina è l’intramontabile gioco Nomi, Cognomi e Città dove tutta la famiglia può riunirsi attorno al tavolo e, solo con l’ausilio di carta e penna, può divertirsi tantissimo senza grandi pretese. Vedere un film con trama natalizia o un cartone animato con i personaggi tipici della festa è un’altra idea da tenere in considerazione per non rinunciare a sognare proprio in quei giorni festivi e dedicare del tempo ai propri figli.

Natale in famiglia preparando antipasti veloci e piatti della tradizione

Non si può parlare di Natale senza il tipico menù natalizio che varia da regione a regione e che è squisito in tutta Italia. Se per i piatti della tradizione esistono degli standard e delle regole da rispettare, per gli antipasti si può fare un’eccezione e sbizzarrirsi con la fantasia seguendo sempre il proprio gusto personale.

natale-in-famiglia

Gli antipasti devono essere serviti freddi naturalmente ed è preferibile, per far bella figura con i commensali invitati a pranzo o a cena, presentarne diversi a patto che siano veloci, semplici da preparare, d’impatto ma senza tralasciare il gusto. L’insalata viennese ad esempio fa sempre la sua bellissima entrata trionfale ed è un classico che a tavola non può mancare. Per prepararla occorrono degli ingredienti base che spesso si trovano in casa:

-Funghi in scatola già lessati
-Fagioloni bianchi
-Wurstel
-Formaggio svizzero
-Prosciutto cotto tagliato a cubetti
-Maionese

Le quantità non vengono indicate per il semplice fatto che dipendono dal numero degli invitati quindi più siete più ingredienti bisogna acquistare. Dopo di che, tutti gli ingredienti si tagliano a pezzetti in una grande ciotola e si amalgamano bene con la maionese che funge da collante. In seguito si stende un letto di lattuga tagliata finemente su un vassoio di portata e si adagia sopra l’insalata viennese da servire fredda.

Un’altra alternativa buonissima è presentare il tipico antipasto all’italiana che comprende speck, salame, prosciutto crudo, bresaola, formaggi vari ed accompagnarlo con dei grissini e delle mozzarelline mignon oppure si possono coppare dei tramezzini con delle formine tipiche delle festività e realizzare delle tartine da farcire con del patè di olive, maionese e tonno oppure con delle salsine che si trovano già pronte al supermercato. Per quanto riguarda i piatti della tradizione invece ogni regione ha i suoi.

antipasti-veloci

Ad esempio al nord si cucinano i tortellini in brodo, il cappone ripieno con tritato, le uova grana e mortadella, gli Stecchini (spiedini di pollo e vitello) con insalata e come dolce il «Pan di Toni» che sarebbe il panettone. Al centro per la vigilia la tradizione privilegia il fritto misto di verdure (broccoli e carciofi) e il baccalá fritto. Per il giorno di Natale, vengono serviti in tavola l’abbacchio al forno con patate e i cappelletti in brodo, il bollito misto e il tacchino ripieno e come dolce invece si mangia il pampepato e il pangiallo (frutta secca e canditi con farina, miele e cioccolato).

Al sud si propongono gli spaghetti alle vongole, il cappone imbottito con l’insalata di rinforzo (cavolfiore, sottaceti misti, peperoni, olive di Gaeta e acciughe salate) accompagnati dalle friselle (crostini di pane circolari) e dai broccoli con aglio e peperoncino. Come dolci si mangiano gli Struffoli, il Roccocò e la frutta secca. Un dolce che può essere preparato in casa e che sicuramente non appartiene alla tradizione è il tronchetto.

tronchetto-natalizio

Per farlo esistono due tempi di preparazione diversi che prevedono prima la realizzazione del panbiscotto e poi la realizzazione della farcitura interna ed esterna del tronchetto che sicuramente piacerà a tutta la famiglia.

Per fare il rotolo s’inizia prima dal panbiscotto. Gli ingredienti che occorrono sono:

-125 gr di farina setacciata per torte
-120 gr di zucchero semolato
-3 uova
-un pizzico di sale
-la buccia grattugiata dell’arancia
-3 cucchiaia di acqua bollente
Invece per la farcitura interna del rotolo servono:
-250 gr di mascarpone
-250 gr di panna da montare
-200 gr di nutella
Per la ganache servono:
-300 gr di cioccolato a pezzi
-300 ml di panna per dolci
-un bicchiere di liquore al mandarino

Disponibile anche in 2 videoricette ( come fare il panbiscottoCLICCA QUI PER VEDERLO

(come fare il tronchettoCLICCA QUI PER VEDERLO

Come creare lavoretti e giochi di natale per bambini

Natale è la festa ideale per creare lavoretti e giochi che facciano divertire ed appassionare i più piccoli. Ad esempio, è possibile costruire delle palline che serviranno per addobbare l’albero.

L’occorrente necessario comprende:

-Colla vinilica
-Acqua
-Pennello
-Fili di lana o di cotone
-Palloncini ad acqua
Per prima cosa bisogna versare in una ciotolina 1/3 di colla vinilica e diluirla con 2/3 di acqua. Successivamente, si gonfia un palloncino ad acqua e si immerge il filo nella soluzione di acqua e colla. Dopo di che si arrotola a casaccio sul palloncino il filo e si taglia la parte in eccesso. In seguito, si lascia asciugare per alcune ore affinché il filo aderisca per bene e ricopra l’intera superficie del palloncino. Una volta asciugato, il palloncino deve essere sgonfiato ed eliminato. In poche e semplici mosse la pallina è pronta. Con questo metodo se ne possono creare diverse e in maniera colorata. Basta acquistare matasse di filo di tanti colori.

Guarda questo video ti sarà di grande aiuto CLICCA QUI

Un altro lavoretto carino prevede il creare dei pacchetti regalo a forma di Babbo Natale.

Occorrente:

-Rotoli di carta igienica
-Cartoncino rosso
-Colla a stick
-Colla a caldo
-Colori acrilici (rosso, bianco, giallo)
-Pennarello nero indelebile
-Pennarello marrone indelebile
-Stelline dorate
-Vernice all’acqua

Per iniziare è necessario prendere il rotolo di carta igienica e schiacciarlo per bene. Poi bisogna incidere un’estremità in maniera tale che possa essere piegata. Per fare il cappello di Babbo Natale, si deve prendere il cartoncino rosso, arrotolarlo a forma di cono e fissarlo con della colla a stick. Dopo di che esso deve essere provato sul rotolo per vedere se è della dimensione giusta e così poi tagliare l’eccesso. In seguito, bisogna dipingere di rosso il corpo di Babbo Natale e per fare questo serve il colore acrilico rosso, quello rosa mescolato al giallo serve invece per la faccia e quello bianco per gli occhi.

pacchettini-a-forma-di-babbo-natale

Poi con il pennarello marrone si colorano le pupille e con quello nero si disegnano la cintura e gli scarponi. Quando il rotolo sarà asciutto, bisogna attaccare per bene il cappello con la colla a caldo e incollare una stellina dorata al centro per rendere più bello il cappello e dopo passare, con un pennello, della vernice all’acqua per tutto il corpo per fissare bene la pittura e rendere lucente il nostro Babbo Natale.

Origini della festa e consigli utili per addobbare l’albero e fare il presepe

Il Natale è una festa cristiana che celebra la nascita di Gesù. Si festeggia il 25 dicembre ed ha assunto nel tempo un significato laico legato allo scambio dei doni, alla figura di Babbo Natale e agli addobbi natalizi. I simboli principali che identificano questa festa sono il presepe e l’albero di Natale. Il presepe è composto dalla mangiatoia dove si posizionano la Sacra Famiglia formata dalla Madonna, San Giuseppe, il bue, l’asinello e Gesù Bambino che si poggia sulla paglia la notte tra il 24 e il 25 dicembre.

presepe

In seguito si posizionano i tre re magi che portano i doni a Gesù che è nato, la stella cometa che indica la via ed altri personaggi a piacere che solitamente simboleggiano i mestieri più umili come la contadinella, il fabbro, gli zampognari. Invece l’albero può essere addobbato seguendo il vostro gusto personale. Le palle natalizie e i festoni sono i classici addobbi, ma c’è chi utilizza i fiori, le campanelle ed altri oggetti che richiamano le festività. Le luci e il puntale danno poi quel tocco finale in più che rende l’albero speciale.

Babbo natale: l’importanza della sua figura nella festa più amata e attesa dell’anno

Babbo Natale, o Santa Claus nei paesi anglofoni, è la figura più importante di questa festa. Si narra che derivi dal personaggio storico di San Nicola considerato il protettore dei bambini. Secondo la tradizione, egli vive al Polo Nord con i suoi folletti che durante l’anno preparano i regali da consegnare il 24 dicembre con la slitta formata dalle renne che hanno la capacità di volare.

babbo-natale

Si dice che nella stessa notte egli riesca a raggiungere tutti i paesi del mondo ed esaudire i desideri dei bambini che prontamente gli scrivono la famosa letterina facendo un elenco dei regali che vorrebbero ricevere. A questo proposito, i bimbi fanno trovare sotto l’albero un bicchiere di latte e dei biscotti, merenda preferita di Babbo Natale. E’ un personaggio amatissimo perché con la sua barba lunga, il pancione e il vestito tutto rosso dona allegria e serenità.

Le più belle poesie di natale da leggere ai bambini

Le poesie più belle da leggere ai bambini per questa festa sono diverse. Ognuna ha un significato profondo e speciale.
NATALE di Salvatore Quasimodo ne è un esempio.

Guardo il presepe scolpito,
dove sono i pastori appena giunti
alla povera stalla di Betlemme.
Anche i Re Magi nelle lunghe vesti
salutano il potente Re del mondo.
Pace nella finzione e nel silenzio
delle figure di legno: ecco i vecchi
del villaggio e la stella che risplende,
e l’asinello di colore azzurro.
Pace nel cuore di Cristo in eterno;
ma non v’è pace nel cuore dell’uomo.
Anche con Cristo e sono venti secoli
il fratello si scaglia sul fratello.
Ma c’è chi ascolta il pianto del bambino
che morirà poi in croce fra due ladri?

Oppure possiamo ricordare quella scritta da Madre Teresa di Calcutta che s’intitola E’ Natale, un esempio di grande umanità.

E’ Natale ogni volta
che sorridi a un fratello
e gli tendi la mano.
E’ Natale ogni volta
che rimani in silenzio
per ascoltare l’altro.
E’ Natale ogni volta
che non accetti quei principi
che relegano gli oppressi
ai margini della società.
E’ Natale ogni volta
che speri con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.
E’ Natale ogni volta
che riconosci con umiltà
i tuoi limiti e la tua debolezza.
E’ Natale ogni volta
che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri.

Disegni e immagini di natale per coinvolgere i bambini più creativi

I disegni e le immagini di natale hanno come obiettivo quello di far divertire i bambini e spiegare, in maniera semplice e fantasiosa, cosa significhi questa festa e soprattutto la simbologia che lo caratterizza. Ogni disegno o immagine infatti rappresenta una renna, Babbo Natale, l’albero addobbato, le case illuminate ovvero il tipico scenario natalizio.

disegni-di-natale-per-bambini

I bambini impareranno così ad utilizzare il colore nella maniera più consona e a distinguere le giuste tonalità per rendere il disegno più bello ed armonioso.

Fantastica raccolta per bambini di 40 disegni sul natale da stampare e colorare

Babbo natale ti aspetta con la sua immancabile slitta trainata da renne, e tanti altri disegni in bianco e nero a tema, pronti per essere colorati dalle tue manine macchiate di pennarello come i grandi artisti! Questo PDF raccoglie meravigliosi disegni da stampare e colorare di uffolo.com (alcuni di essi sono presi da altre fonti tutte citate nel rispetto del copyright e dei leggittimi proprietari) affinché possiate rendere magico il vostro Natale.

SCARICA E STAMPA QUI

disegni-per-bambini

Se questo contenuto ti è stato utile condividilo con i tuoi amici e lasciami un commento, sarò felice di risponderti!