Seleziona una pagina

Benvenuto/a, suppongo tu stia cercando informazioni legate al mondo del disegno per capire come ottenere nozioni indispensabili per imparare a disegnare fumetti o realizzare libri per un pubblico di bambini e ragazzi. Mi chiamo Alessandro Battan, sono un illustratore e disegnatore di fumetti da molti anni con una preparazione focalizzata principalmente sul mercato editoriale e artistico del disegno destinato ai bambini. Da quando ho iniziato la mia carriera ho avuto la fortuna di frequentare a bottega diversi autori professionisti sia in ambito fumettistico che in quello del cartone animato e dell’illustrazione, arrivando dopo diversi anni a trarre le mie conclusioni su questa attività.

Si tratta di un settore di assoluta precarietà, vale anche al di fuori del nostro paese, quindi sfatiamo un mito una volta per tutte! Non è vero che uscendo dall’Italia la situazione migliora anzi a volte è persino peggio che in casa propria. E ti dirò di più, in alcune situazioni il disegnatore di fumetti può raggiungere livelli di difficoltà tali in grado di portarlo quasi alla povertà.

Non c’è alcuna forma di tutela, non esiste alcun sindacato, non ci sono contratti garantiti a lungo termine, e alla fine solo l’editore continuerà a gestire ed ottenere tutti gli introiti derivanti dalla pubblicazione e vendita dell’opera del disegnatore, nel frattempo ricompensato per il lavoro svolto senza mai includerlo nello stesso beneficio che gli consenta di continuare a ricevere le royalty spettanti come autore anche in futuro. Quindi non potrà far altro che accettare il suo pagamento per il lavoro svolto e continuare il solito abitudinario percorso di ricerca nuove collaborazioni. E’ una triste realtà che non è mai cambiata e che continua a rimanere tale da decenni.

Non sono qui per scoraggiare nessuno, dico solo per esperienza personale che ho riscontrato anche da altri colleghi, che chi vuole intraprendere questa carriera passando per il classico canale editoriale dovrà confrontarsi con una realtà molto difficile! Non incontrerà mai terreno fertile per i fattori legati al tempo che gli si dedica e alle retribuzioni bassissime mai in linea con gli sforzi fatti e con le ore di lavoro svolte spesso anche di notte pur di rispettare le scadenze di consegna imposte dall’editore.

Chi si permette di dire che queste informazioni sono false evidentemente non sa neppure di che cosa stiamo parlando o non è affatto del settore. Se invece lo è ma non è d’accordo, forse è perchè riceve fortunatamente lavoro ogni mese e ha trovato qualche editore che paga bene, ciò non toglie che la situazione per il 95% degli illustratori rimane quella descritta.

Altra casistica è un disegnatore già affermato da molti anni per cui si pensa che sia intoccabile, ma in realtà nessun disegnatore lo è, nemmeno i più fortunati e famosi! A meno che non si tratti di autori indipendenti con un seguito di pubblico molto ampio che non richiede intermediario, ma le eccezioni sono rare. E’ un argomento interessante da affrontare, presto tornerò a parlarne in maniera più approfondita!

Se sei un ragazzo pieno di entusiasmo che vuole imparare a creare fumetti, prodotti in target, sei nel posto giusto, puoi ricevere una valanga di informazioni utili per la tua formazione di base. Per cui se non hai voglia di aspettare e non vuoi continuare a leggere i paragrafi successivi, ma ti interessa provare un videocorso di disegno per imparare a muovere i primi passi nell’apprendimento delle tecniche base, puoi acquistare il mio videocorso della durata di 5 ore a prezzo stracciato.

SE DESIDERI ISCRIVERTI SUBITO AL MIO VIDEOCORSO DI DISEGNO PER PRINCIPIANTI, CLICCA QUI

Corso di disegno per principianti: presentazione lezioni

Da qualche mese ho realizzato un minicorso di disegno della durata di 5 ore composto da 16 lezioni, (nel momento in cui pubblico questo post ci sono 16 lezioni disponibili, ma con il passare del tempo potrebbero aumentare) fruibili online che ho deciso di pubblicare appoggiandomi a Udemy, piattaforma specializzata nel proporre videocorsi su argomenti e nicchie di vario genere. Il videocorso in questione viene venduto ad un prezzo davvero regalato, che non rispecchia in alcun modo il lavoro fatto ne il valore in sè che è sicuramente più alto, ma ho deciso di pubblicarlo ugualmente online perché ero desideroso di iniziare.

Il mio intento è quello di creare una scuola di formazione per chi come te ama disegnare e illustrare libri per bambini,  approfondire tutto quello che c’è da sapere per raggiungere la propria autonomia e trasformare le competenze acquisite in un’opportunità di lavoro e di business online. Credo sia giunto il momento di dare una svolta a questo settore, se decidi di intraprendere un percorso iscrivendoti ad una delle tante scuole di fumetto presenti su territorio italiano sappi che a parte le basi farai molta fatica poi a trovare lavoro e a campare solo di questo! Le scuole chiedono molti soldi e non ti garantiscono nulla, te lo dico perché alcuni disegnatori ci sono già passati e hanno persino cambiato lavoro non riuscendo a raggiungere la stabilità cercata.

 

Oggi esiste il web a favore di chi come noi crea e disegna, impariamo a sfruttarlo, è la più grande risorsa che abbiamo a nostra disposizione, se ci pensi bene un tempo nemmeno era lontanamente immaginabile tutto ciò! Possiamo arrivare a migliaia di persone senza nessun filtro e senza nessun editore che solitamente si limita a fare i propri interessi e non certamente i nostri! Le lezioni del videocorso partono dalle basi più elementari per imparare a costruire personaggi con uno stile di disegno pulito adatto ai bambini, oppure per creare fumetti e immagini di buon impatto che catturino l’interesse di chi li guarda.

Lo scopo di ciascuna lezione è quello di insegnarti a costruire personaggi fino ad arrivare alle lezioni che ti aiuteranno a creare disegni in prospettiva, ripasso a china, eseguendo esercizi scaricabili attraverso le risorse presenti come allegati PDF, capire come si utilizzano gli strumenti fondamentali per disegnare, come pennello, pennino ecc. Con l’obiettivo finale di arrivare a disegnare la nostra prima tavola a fumetti in bianco e nero seguendo delle indicazioni di esempio.

VUOI COMINCIARE? ACQUISTA IL MIO VIDEOCORSO DI DISEGNO PER PRINCIPIANTI ENTRA QUI

Corso di disegno a matita: attrezzatura del disegnatore

Quali sono gli strumenti da disegno più importanti per un aspirante disegnatore o illustratore di libri per bambini? Innanzitutto dipende molto dalle proprie esigenze e dal tipo di lavoro che dobbiamo svolgere nella maggior parte del nostro tempo. Se il nostro lavoro è focalizzato sull’illustrazione gli strumenti da utilizzare potrebbero variare, perché qui entrano in gioco lo stile pittorico da adottare e il tipo di racconto da illustrare. C’è chi ama dipingere con i pennelli, chi ama usare matite colorate e acquerelli, chi usa solo le matite colorate, chi dipinge a olio su tela, chi usa la tempera ecc.. quindi come puoi ben comprendere le esigenze sono tante e diverse.

Io posso aiutarti ad apprendere le basi con l’uso delle matite da disegno ma per evolvere il tuo stile devi sperimentare e provare strumenti artistici di vario genere fino a che non decidi quale di questi vuoi approfondire. I concetti teorici sono di aiuto in un primo approccio, ma vanno sempre accompagnati dalla pratica manuale perché è proprio li che puoi fare la differenza. Gli strumenti da disegno che ti suggerisco di acquistare in fase iniziale, sono i seguenti;

ATTREZZATURA DEL DISEGNATORE DI FUMETTI E DELL’ILLUSTRATORE

LAPIS
Strumento immancabile per qualsiasi artista, ti consente di disegnare e dare la tua prima impronta sottoforma di bozzetto, idea, intuizione, sperimentazione, per poi passare a completare il tuo disegno o la tua prova con la rifinitura. La mina 2B a mio parere è la migliore che tu possa acquistare.

PER ACQUISTARE UN PORTA MINE 2B, ENTRA QUI


PER UN ASTUCCIO 12 MINE 2B, CLICCA QUI

GOMMA PER CANCELLARE E GOMMA PANE
La scelta della gomma per cancellare accomuna la stragrande maggioranza dei disegnatori di fumetto e degli artisti abituati a disegnare con il lapis. Il tipo di gomma principalmente utilizzata è la gomma pane  di colore grigio o bianco composta da materiale modellabile come fosse creta.

Si usa con facilità durante tutto il processo creativo, che va dallo sviluppo della bozza al disegno più rifinito, perché non è una gomma concepita per cancellare in maniera netta un intero disegno, ma è fatta per alleggerire la grafite o il segno a carboncino cosi che il disegnatore possa ritornare sopra il suo disegno tutte le volte che lo desidera per apportare migliorie e altri accorgimenti senza appesantire o sporcare eccessivamente il foglio su cui sta lavorando.

La gomma da cancellare più classica come Staedtler bianca va bene per ripulire il foglio in cui abbiamo finito il nostro disegno oppure per cancellare in maniera più incisiva alcune parti. 

SE VUOI ACQUISTARE LA GOMMA PANE GRIGIA, ENTRA QUI

 

GOMMA PANE BIANCA (PREZZO PIU BASSO) ENTRA QUI

 

GOMMA BIANCA STAEDTLER, CLICCA QUI

TEMPERAMATITE
Se disponi della Mina 2B oppure di un lapis in legno 2B, ti suggerisco 2 modelli di temperamatite che puoi acquistare e che uso anch’io per le mie lezioni.

TEMPERAMATITE PER MINE 2B, CLICCA QUI

TEMPERAMATITE CLASSICO PER LAPIS IN LEGNO 2B O ALTRA MISURA, ENTRA QUI

SFUMINO
Lo sfumino è uno strumento di utilità per creare delle sfumature (si intuisce dal nome stesso) serve a creare sfumature su mine morbide che permettano di sfumare la grafite, consiglio di iniziare dalla mina 2B in su. E’ composto da materiale di carta compressa ed ha l’aspetto di una penna, quando la punta dello sfumino risulta troppo sporca si può affilare con il temperamatite e ripulire togliendo la parte sporca. Ti propongo questo pacchettino composto da 6 pezzi di differenti dimensioni cosi che tu abbia più scelta per fare sfumature dettagliate.

SET DA 6 PEZZI SFUMINO IN CARTA COMPRESSA (OTTIMO SU MINE MORBIDE), ENTRA QUI

CARTONCINI DA DISEGNO
Per ciò che riguarda il tipo di carta su cui lavorare dipende dagli strumenti che vogliamo utilizzare su di essa come colore, inchiostro ecc.. Se per esempio vogliamo trattare il disegno per bambini e realizzare un libro in target con illustrazioni fatte con matite colorate, i fogli lisci F4 Fabriano si prestano ottimamente anche per inchiostrare fumetti con china nera e pennello. Se invece devi usare colori a olio oppure colori acrilico, l’ideale è una carta che abbia una grammatura più grossa che parta almeno dai 300 gr in su.

In ogni caso qui sotto puoi scegliere la carta che ritieni più adeguata al tipo di lavorazione che intendi eseguire e testare finchè non trovi quella più adatta alle tue esigenze. Carta liscia F4 Fabriano grammatura 220 gr come detto io la uso per creare disegni colorati con matite colorate, inchiostrazione di fumetti in bianco e nero, disegni o illustrazioni colorate con colori a tempera. Premetto che Fabriano rimane un’ottima marca anche per molti altri tipi di carta oltre quella liscia.

SE VUOI PROVARE FOGLI F4 FABRIANO LISCI, ENTRA QUI

 

BLOCCHI E ALBUM DA DISEGNO DELLA FABRIANO PER OGNI TIPO DI ESIGENZA, ENTRA QUI

 

BLOCCO DI CARTA FABRIANO COMPOSTO DA 10 FOGLI DI GRAMMATURA 400 GR DIMENSIONI 25X35 PER ACRILICO E OTTIMO ANCHE PER ACQUERELLI, CLICCA QUI

PENNELLO WINDSOR & NEWTON SERIE 7 NUMERO 1 A PUNTA CORTA (PER INCHIOSTRARE FUMETTI)
Ti suggerisco questo tipo di pennello perchè è essenziale per effettuare il ripasso a china di fumetti su cartoncino liscio. E’il migliore che ci sia su mercato per inchiostrare personaggi e altri particolari di sfondo, ma anche in questo caso dipende sempre dal tipo di disegno su cui lavorare.

Per un disegno a tratto morbido e pulito è perfetto ed è costituito da setole in pelo di martora rossa. Se viene usato spesso consiglio di sciacquarlo solo con acqua tiepida senza sapone o detergente, per cercare di mantenerlo più a lungo. Quando il pennello tenderà ad aprirsi significa che va cambiato con uno nuovo.

Puoi fartelo spedire dal negozio in cui io stesso mi rifornisco da anni, (spedisce in tutta Italia).
>>CONTATTA CARTOLERIA LORY, CLICCA QUI<<   

BOCCETTE DI CHINA NERA
Non farti mancare l’inchiostro nero se vuoi disegnare fumetti, occorre per il pennello, pennini ecc. In questo caso non ci sono particolari preferenze, la china più conosciuta è la Pelikan ma non è per questo motivo che la indico, ma perché è un inchiostro di ottima qualità. Ti svelo anche un piccolo segreto che può tornare di utilità per chi non ne sa niente.

Quando utilizzi la china nera e sei arrivato a consumare quasi metà dell’inchiostro presente dentro la boccetta, ricordati di scuoterla ogni tanto dopo averla richiusa. Perchè quando la china rimane aperta per molte ore al giorno, con il passare del tempo tende un pochino a depositarsi sul fondo e si addensa, questo lo si nota quando intingi il pennello nell’inchiostro e fa più fatica a scorrere sul foglio.

In questo caso prendi una piccola siringa per fare le punture, togli l’ago e prendi da un bicchiere qualche goccia d’acqua da aggiungere dentro la boccetta, in questo modo l’inchiostro diventerà meno denso e più fluido, te ne accorgerai tornando a scorrere il pennello sul foglio, in questo modo sei tu a regolare la fluidità dell’inchiostro aggiungendo più gocce d’acqua se lo ritieni necessario. Stai attento però a non esagerare perché altrimenti la china diventerà troppo acquosa e grigia.

Un grande maestro del fumetto per bambini (di cui non posso fare nome per ragioni di riservatezza) per ripassare a china le sue tavole a fumetti, usava una china molto annacquata, direi anche un po’ troppo, ma ti posso assicurare che avendo avuto il privilegio di tenere in mano i suoi originali per osservare tutti i dettagli più da vicino, posso dire che il risultato era a dir poco straordinario.

Certo va specificato che usare il pennello con quella maestria e capacità di valorizzare il disegno sottostante con la china non è alla portata di tutti, ma è stata sicuramente un’esperienza di crescita che mi ha stimolato per migliorare il mio lavoro.

SE VUOI ACQUISTARE UNA O PIU BOCCETTE DI CHINA NERA, ENTRA QUI 

PENNINI CON PUNTA METALLICA
Il pennino rappresenta un altro strumento che non deve mancare nella tua valigetta d’artista. Per scoprire e rendersi conto meglio delle caratteristiche offerte da questi strumenti la parola d’ordine è testare perché soltanto cosi è possibile imparare ad usarli e capirne pregi e difetti, prova più modelli e differenti punte!

Ti indico qui sotto quelli che ho utilizzato io e che puoi provare anche tu. Suggerisco di farlo su carta liscia, anche quella da fotocopia a colori va bene, ha una superficie liscia più compatta ed è leggermente più spessa rispetto a quella classica che si usa normalmente per fare semplici fotocopie in formato A4.

SE VUOI ACQUISTARE PENNINI DI BUONA QUALITA’ A COSTI CONTENUTI, CLICCA QUI

Imparare a disegnare: Tecniche di base

Nel mio videocorso si possono apprendere le prime tecniche di base che ti ho già accennato nei precedenti paragrafi per imparare a disegnare facilmente figure, immagini, fumetti destinati ai bambini. Ti basta accedere dal link che segue e decidere il tuo acquisto. (Il Videocorso per Principianti è presente sulla piattaforma di Udemy).

SE VUOI SAPERNE DI PIU’ E ACQUISTARE IL MIO VIDEOCORSO PER PRINCIPIANTI, ENTRA QUI

Corso di disegno online: disegnare a mano libera, rilassati e senza pensieri

Il corso di disegno online è un sistema di apprendimento immediato ed efficace perché ha molti lati positivi sia dal punto di vista della fruizione, sia perché non essendoci orari stabiliti in altrettanti giorni prestabiliti per seguire ciascuna lezione come invece sarebbe richiesto in presenza, si ha l’opportunità di seguirlo con comodità e quando si ha voglia di farlo, da qualsiasi parte del mondo, basta un PC, una connessione internet ed il gioco è fatto!

Dal 2020 per scelta ho spostato interamente il mio lavoro sul web perché l’esperienza con l’editoria mi cominciava a pesare. Credo che per un illustratore avere la fortuna di potersi creare una fonte alternativa di reddito sfruttando internet sia oggi il miglior modo per sentirsi liberi da qualsiasi imposizione, l’importante è crederci e lavorare sodo per raggiungere gli obiettivi.

Disegnare a mano libera preclude una certa esperienza che se ancora non si possiede bisogna acquisire. Quindi sentiti libero di coltivare il tuo sogno creando i tuoi disegni con tutta calma e senza fretta. Quando si presentano periodi di difficoltà e non riesci a fare bene quello che vorresti, non ti senti soddisfatto, o magari ti sembra di perdere tempo senza raggiungere la qualità che ti aspetti, fermati e riposati per tutto il tempo di cui hai bisogno.

Può capitare ed è normale, so cosa significa perché ne ho passate anch’io di tutti i colori! Quando c’erano periodi cosi, ricordo che facevo i disegni a mano con lapis usando la gomma per cancellare in maniera ossessiva perché non rimanevo soddisfatto di quello che stavo facendo in quel momento di luna storta, stracciavo interi pacchi di fogli e li buttavo nel cestino. Ma mi raccomando non preoccuparti, fa parte del lavoro!

I migliori corsi di disegno online non esistono

Nel web come sappiamo è possibile imbattersi in piattaforme, siti e insegnanti che offrono videocorsi, infoprodotti, ebook e opportunità per imparare a fare meglio qualcosa che piace, ma ciascuno si distingue e si presenta al pubblico con caratteristiche e competenze diverse.

E’ come ritrovarsi all’interno di una gelateria dove poter scegliere tanti gusti diversi, seppur tutti invitanti, solo alcuni di questi arriveranno alla nostra bocca per essere gustati basandoci sulle nostre preferenze personali e senza sapere se ci piaceranno o meno finchè non li avremo provati, a meno che non apparteniamo a quella fetta di clienti abitudinari che già conoscono la qualità di quel gelato e di quella gelateria.

Lo stesso discorso vale per la scelta dei videocorsi, ne possiamo acquistare e provare diversi per poi continuare a concentrarci su quello che ci soddisfa di più e che incontra le nostre esigenze, per cui non ci sono videocorsi migliori di altri ma ci sono solo persone che a seconda della propria capacità espositiva e delle proprie competenze fa leva sulla comunicazione per sgomitare ed accaparrarsi il cliente.

Quindi se incontrate qualcuno che vi da suggerimenti basati sulle proprie esperienze e feedback molto personali per indicarvi il corso di disegno migliore, non dovete partire con quella stessa idea perché non è possibile esprimere un giudizio senza averlo mai provato prima.

L’ideale è testare e acquistarne diversi finchè non troviamo quello che fa per noi. Non avrete speso soldi inutilmente perché in ogni caso qualsiasi corso fatto con un minimo di criterio porta sempre un valore aggiunto! Se cerchi un corso di disegno per principianti con la passione per il fumetto sono a tua completa disposizione,  riceverai tutto il mio personale supporto!

ACQUISTA IL MIO VIDEOCORSO DI DISEGNO PER PRINCIPIANTI VERRAI SEGUITO PASSO A PASSO, CLICCA QUI

Come disegnare bene un fumetto o un illustrazione per bambini

L’argomento legato all’illustrazione e al fumetto è ampio, ma le due cose sono diverse. Il fumetto si basa più su una forma di comunicazione e di linguaggio legati alla narrazione composta da immagini e testi attraverso una serie di riquadri chiamate vignette che mostrano lo svolgimento di una storia che può essere composta da molte pagine chiamate anche tavole a fumetti oppure autoconclusive con poche vignette o una striscia divisa in più vignette.

Dunque si tratta di una forma di comunicazione che forse si avvicina per certi aspetti più al cinema, se pensiamo agli storyboard che servono ad aiutare il regista a creare scena dopo scena, possiamo trovare qualche punto nella lavorazione dove a volte le due cose si incrociano, anche se nel fumetto di solito decide l’inquadratura di una vignetta il disegnatore oppure lo sceneggiatore insieme al disegnatore.

Quindi nella sostanza si tratta di una sequenza statica riportata su carta e non cinematografica (anche se per esempio il fumetto americano è basato sul dinamismo per impattare su una pagina a fumetti come fosse una scena cinematografica). Va detto che la qualità del fumetto nel corso degli anni si è evoluta grazie anche all’introduzione di strumenti messi in campo dal progresso tecnologico come le tavolette grafiche e PC molto più prestanti di un tempo con cui oggi gli artisti sono in grado di creare prodotti editoriali di grande impatto grafico.

L’illustrazione invece si concentra sulla rappresentazione di un’immagine in grado di comunicare attraverso l’uso del colore e del disegno, emozioni, parole, atmosfere lasciando spazio all’immaginazione di chi l’osserva, oppure per accompagnare un racconto scritto come può essere un libro per bambini, un manuale, un libretto, un poster e molto altro. Quindi si tratta di un mercato diverso in cui si può lavorare sia a mano che in digitale creando un proprio portfolio e renderlo fruibile a editori, aziende, agenzie ecc. Quindi per disegnare bene un fumetto oppure un illustrazione per bambini è necessario specializzarsi in più ambiti tenendo conto della diversità dei due mercati a cui ci stiamo rivolgendo.

Come concludere un corso di formazione nel fumetto e iniziare a promuovere i tuoi disegni

Quando siamo giunti in fondo al nostro percorso, la parola d’ordine diventa “avere costanza” quindi non possiamo mollare perché abbiamo completato un videocorso di disegno non significa nulla di concreto, bisogna continuare a studiare perché è un mercato in continua evoluzione e ci sono sempre nuove cose da imparare. Inoltre non bisogna dimenticarsi che è necessario farsi conoscere, pubblicare sui social, aprire un sito web che ci rappresenta, imparare a fare video, creare libri, immagini, ebook, e quant’altro, per far si che si crei intorno un ecosistema in grado di portarci nuovi clienti e persone interessate al nostro lavoro.

Quindi in realtà siamo solo all’inizio di un lungo percorso che in futuro potrebbe trasformare la voglia di disegnare in un vero lavoro. Se decidi di diventare un disegnatore professionista, non esitare a chiedermi aiuto, acquista il mio videocorso ti sarà utile per partire. Buona fortuna!

VUOI IMPARARE A CREARE FUMETTI PER BAMBINI? VIDEOCORSO DI DISEGNO PER PRINCIPIANTI, CLICCA QUI

 

Uffolo
Iscriviti alla mia newsletter in questo modo rimarrai sempre aggiornato su nuovi progetti, disegni e libri per bambini utili all'apprendimento.

Privacy: (visualizza privacy policy)