Seleziona una pagina



Saper disegnare fumetti è qualcosa di molto appassionante e coinvolgente. Un fumetto è una storia illustrata caratterizzata da vignette che ritraggono dei personaggi amati sia dai bambini che dai ragazzi. Esso non ha età e continua ad attirare l’attenzione di molte generazioni.
Alcuni di essi sono addirittura portati per il disegno e possiedono un vero e proprio talento che li spinge a specializzarsi proprio nell’arte del fumetto. Disegnarli non è una cosa semplice perché ci vuole studio, tecnica, preparazione e una certa dose di passione. Chi non ricorda o non legge tutt’ora il mitico Topolino, giornalino che accompagnava i nostri pomeriggi e che è ancora attualissimo fra i bambini?

Disegnare fumetti e la scelta della storia da narrare

La trama o il plot per disegnare fumetti è la parte fondamentale di un racconto. Una scelta corretta determina la bellezza di tutta quanta la storia. Se poi essa contiene avvincenti colpi di scena attira ancor di più il lettore. Una storia è caratterizzata da dei personaggi principali che devono possedere delle caratteristiche fisiche e caratteriali ben delineate per poi poter essere rappresentate. Ogni soggetto può distinguersi da un altro per un particolare fisico, per l’abbigliamento o accessorio che indossa, per un difetto o un pregio caratteriale, l’importante è che colpisca e che non sia banale.

disegnare fumetti

La descrizione di un personaggio dev’essere dettagliata nei suoi particolari in modo che la rappresentazione diventi più realistica. Ad esempio, se il protagonista è un ragazzo, il disegno deve corrispondere alla sua descrizione quindi deve avere la carnagione chiara o scura a seconda della nazionalità, delle lentiggini, espressioni facciali poco marcate ed abbigliamento consono alla sua età.

Se il personaggio da creare è una principessa, ad esempio, è indispensabile raffigurare una ragazza vestita con abiti regali e scintillanti, capelli lunghi e colorati, modi di fare ed espressioni adatti al suo rango. Una volta avute le idee chiare, bisogna poi ambientare la vicenda narrata in uno scenario fantastico o che rispecchi elementi presi dalla realtà. A voi la scelta definitiva.

Fumetti, storyboard e bozza della tavola

La storyboard rappresenta un elemento importante per disegnare fumetti ed è un termine inglese che letteralmente significa tavola della storia e viene utilizzato per indicare la rappresentazione grafica, sotto forma di sequenze disegnate in ordine cronologico, delle inquadrature di un fumetto. In italiano si può tradurre come una sceneggiatura disegnata.

Per disegnare una storia di successo, è necessario seguire delle fasi narrative obbligatorie. Per prima cosa si deve creare un’introduzione che ci immetta nella storia, poi si procede col suo sviluppo, in seguito si elabora la parte centrale ed infine si narra la conclusione. La vicenda dev’essere inserita in una tavola numerata, da qui storyboard, per suddividere le varie scene del fumetto. Ogni scena poi verrà inserita in una vignetta che conterrà i dialoghi e i personaggi che la compongono.I primi schizzi è consigliabile farli sempre a matita.

disegnare-fumetti-a-mano

Dopo aver fatto una prima bozza a matita ed essere sicuri che la scelta dei personaggi, dell’ambientazione e dei dialoghi corrisponda a ciò che cercate, si può procedere con le altre fasi. Per l’inchiostrazione, si può acquistare dell’inchiostro di china, che dopo essere stato utilizzato, si deve chiudere per non farlo asciugare. Il pennino contenuto al suo interno, oppure il pennellino vi potranno servire per essere precisi ed accurati dato che è fondamentale, per avere un disegno ben fatto, non sbavare i contorni e tratteggiare delicatamente i dettagli che si desiderano evidenziare.

L’inchiostro marcherà i lineamenti del viso, il profilo, gli abiti e magari le lettere che comporranno i dialoghi. Il disegno può anche essere lasciato in bianco e nero, se non si è ancora dei veri esperti, oppure se si vuole iniziare a sperimentare si può utilizzare del colore specifico per decorare le vostre vignette e far risaltare i particolari. Così facendo potrete disegnare fumetti che assumeranno dei contorni definiti e rispecchieranno le vostre esigenze.

Conoscere le varie fasi per creare e disegnare un fumetto è compito assai complesso, ti piacerebbe imparare questa professione?


Uffolo
Iscriviti alla mia newsletter e scarica gratuitamente il mio EbooK per insegnare ai bambini le Lettere dell'Alfabeto attraverso il Gioco!

Privacy: (visualizza privacy policy)