Seleziona una pagina



Le attività per bambini sono state sempre considerate dei passatempi stimolanti e creativi. Ognuna sviluppa l’ingegno del bambino e per essere svolta nel migliore dei modi dev’essere anche divertente oltreché educativa.
Ogni lavoretto che si propone ai più piccoli ha degli obiettivi ben precisi che, in linea di massima, hanno a che vedere con qualcosa di manuale. Questo perché tramite il tatto, il bambino stimola anche gli altri quattro sensi e il lavoretto non è più considerato come un’azione prettamente meccanica, ma riesce a coinvolgere la sua inventiva che viene così adeguatamente aiutata per svolgere nel migliore dei modi la sua attività preferita.

Attività per bambini e lavoretti autunnali

Le attività per bambini sono speciali. Esse possono anche essere definite dei momenti creativi veri e propri grazie ai quali ogni bambino s’immerge in un mondo magico e scopre meraviglie finora a lui sconosciute. Questo perché la fase della creazione permette di utilizzare molta fantasia ed immaginazione, elementi base per far sì che un lavoro non risulti mai banale, ma anzi diventi alla lunga piacevole e coinvolgente.

Con l’arrivo della stagione autunnale, gli spunti per lavoretti interessanti da proporre ai bambini non mancano di certo. I lavoretti autunnali infatti chiedono una mano a madre natura che diventa lo scenario ideale per andare alla ricerca di tutto il materiale che occorre. Reperirlo non è affatto complicato. Basta recarsi a fare una passeggiata con mamma e papà o con qualche amico ed osservare attentamente l’ambiente circostante. Si troveranno tanti spunti interessanti da poter utilizzare.

attività per bambini

Il consiglio è quello di portare sempre con voi una busta di plastica oppure uno zainetto per raccogliere ciò che cattura la vostra attenzione. Solitamente un bosco o una pineta sono i luoghi più indicati per trovare delle cose interessanti e curiose. Ed ecco che il vostro zainetto si riempirà di foglie di ogni dimensione, rametti di varia natura, sassolini piccoli e grandi e pigne consistenti che possono fungere da supporto per gli oggetti che vorreste creare.

Foglie, disegni e personaggi autunnali

Per svolgere al meglio le attività per bambini bisogna seguire un progetto. Il progetto consiste nell’avere le idee chiare su cosa bisogna fare e poi metterle in pratica. Prendere un foglio di carta, scrivere l’occorrente e il nome del progetto da attuare, può essere una soluzione efficace. In questo modo il bambino capisce che ogni attività necessita di un’organizzazione stabile. Detto questo, fra i tanti lavoretti autunnali da proporre c’è quello di utilizzare le foglie e disegnarle per saperle riconoscere meglio.

Per iniziare, si deve prendere un foglio grande di cartoncino colorato per rendere il gioco più divertente e disporre su un piano di lavoro (scrivania o tavolo da cucina) le foglie che avete raccolto nel bosco. Scoprirete, avendocele lì davanti, la moltitudine, la varietà e i colori cangianti che ognuna possiede. Ogni foglia, media o grande che sia, può essere disposta sul cartoncino e successivamente essere incollata. Sotto ognuna di essa si potrà aggiungere il nome, scritto magari con un pennarello, e poi potrete anche aiutarvi con un libro di scienze per controllare che il nome sia corretto. Dopo di ché si può anche scrivere un titolo come ad esempio “Foglie e colori d’autunno” ed appendere il cartoncino in camera.

Un’altra idea molto appassionante può essere quella di costruire una vera e propria storia con tanto di personaggi autunnali. Per costruirli, è necessario avere dei tubi di cartone, delle foglie, della ghiaia, dei rametti e due cartoncini piccoli (uno bianco e uno nero). I protagonisti della storia sono personaggi di fantasia quindi date via libera alle vostre idee. Per cominciare, bisogna incollare all’estremità superiore del tubo di cartone la foglia scelta che sarà quella che caratterizzerà la testa e poi ai lati si dovranno attaccare dei rametti che formeranno le braccia.

Per gli occhi invece si dovranno ritagliare dei cerchietti, due più grandi e due più piccoli, servendosi dei cartoncini colorati e poi incollarli alla foglia. La ghiaia può essere usata per creare il terreno nel quale cammineranno i personaggi e il gioco è fatto. Come si può notare, la fantasia è l’elemento imprescindibile che nelle attività per bambini non deve mai mancare.

Se hai delle idee e vuoi contribuire a migliorare uffolo proponendo giochi o lavoretti per bambini utili alla scuola, lasciami un tuo commento! Valuterò molto volentieri nuove proposte!


Uffolo
Iscriviti alla mia newsletter e scarica gratuitamente il mio EbooK per insegnare ai bambini le Lettere dell'Alfabeto attraverso il Gioco!
Nome:      Email:
Privacy: