Prima di illustrare in maniera dettagliata alcuni consigli su come curare la cellulite, partiamo subito con la definizione di tale termine. Che cos’è la cellulite? Essa non è altro che un inestetismo della pelle che si manifesta con l’aspetto bucherellato a buccia d’arancia. Meglio identificabile con il termine “ pannicolopatia edematofibrosclerotica” è un problema che colpisce circa l’80% delle donne in età fertile.

Questa condizione può colpire varie parti del corpo. Ci sono alcune persone che presentano in poche aree circoscritte pochi cuscinetti, mentre altre ampie aree. E’ stato dimostrato che anche il sesso e l’età influiscono in maniera molto significativa ad una collocazione differente della cellulite.

Ecco quali sono le aree che vengono maggiormente colpite:

• i fianchi: si tratta di una zona del corpo che viene facilmente colpita per via della caratteristica disposizione del grasso
• parte esterna della coscia: questa parte inizialmente è colpita da cuscinetti che mano a mano si delineano sempre di più per via della compressione di indumenti stretti. Infatti è stato appurato da studi scientifici che un abbigliamento inadeguato, come ad esempio i jeans troppo stretti oppure pantaloni troppo attillati impediscono una corretta circolazione sanguigna, soprattutto se si è seduti, favorendo così l’insorgenza della cellulite

• parte interna della coscia: generalmente quando la cellulite si posiziona in questa area circoscritta, appare flaccida ma non dolorosa
• dietro ai polpacci: si evidenza il classico aspetto a buccia d’arancia nel momento in cui si avvicinano i lembi dei tessuti
• le braccia: si può evidenziare il problema sia nella parte interna delle braccia che in quella esterna.

La pelle “cellulitica” inizialmente si presenta opaca, con tonalità spesso cianotica, e talvolta si può avvertire anche una diminuzione della temperatura della cute. Con il passare del tempo, se non vengono attuati dei trattamenti, la pelle comincia ad arricchirsi di piccoli noduli fibrosi profondi, ecchimosi per traumi anche lievi, e dolenza provocata da compressioni. Gradualmente, con l’avanzare del processo compaiono avvallamenti e ondulazioni provocando una perdita di tono ed elasticità della pelle non indifferente.

Ecco i vari stati di gravità:
Ad oggi si possono individuare tre stati di gravità di questa condizione, ovvero:

• fase edematosa: la cellulite si può avvertire al solo tatto in questo caso, e in questo primo stadio insorgono diversi problemi: ristagni liquidi, edemi, gonfiore soprattutto alle caviglie, ai polpacci, alle cosce e alle braccia

• fase fibrosa: in questo livello ciò che viene coinvolto è proprio il tessuto adiposo. A causa dei ristagni dei liquidi che sono penetrati nei tessuti, essi non riescono più a svolgere la loro principale funzione metabolica e di conseguenza le fibre elastiche che rendono la pelle tonica in questo caso vengono compresse a causa delle cellule adipose, i capillari tendono ad alterarsi e le fibre di collagene mano a mano degenerano. Cominciano a formarsi intorno alla pelle dei piccoli noduli e la pelle inizia ad assumere l’aspetto a buccia d’arancia

• Fase sclerotica della cellulite: in questo ultimo stadio a causa della comparsa di noduli di grandi dimensioni, il tessuto diventa duro al tatto. La pelle è fredda, presenta avvallamenti, ed è dolente al tatto. Ma si potrebbe raggiungere anche il quarto stadio, con un peggioramento di questi sintomi, aggravati da segni di insufficienza circolatoria, che purtroppo si evidenziano soprattutto nei casi di sovrappeso.

formazione-della-cellulite

Come curare la cellulite: cause

Ma quali sono le principali cause che provocano la comparsa di questo problema?
La pelle a buccia d’arancia può essere determinata da svariati fattori molti dei quali sono accentuati dall’errato stile di vita che si conduce soprattutto nei paesi sviluppati. Già proprio così..

Secondo una recente indagine condotta da alcuni ricercatori è stato stimato che le donne maggiormente colpite da questo acerrimo nemico sono proprio quelle occidentali. Si è osservato dopo un attento studio che sebbene in Africa e in Cina questo problema sia sconosciuto, tra le donne di queste razze che hanno adottato uno stile di vita occidentale, la percentuale di quelle colpite da cellulite è molto alta.

Un’altra causa che provoca l’insorgenza di questo problema sono gli estrogeni, ormoni tipici femminili. Infatti durante la sindrome premestruale o durante la gravidanza, i sintomi della cellulite, quali gonfiore, pesantezza si accentuano ancora di più. Anche l’alimentazione gioca un ruolo cruciale: una dieta ricca di sale e grassi favorisce l’insorgenza della cellulite. E che dire poi della vita sedentaria? Ebbene, è stato dimostrato che chi non fa attività fisica, può portare a tale dilemma.

Ma passare troppo tempo in piedi o seduti, oppure portare spesso tacchi a spillo o vestiti troppo attillati, o ancora fumare o essere sottoposti a stress sono tutti fattori che non fanno altro che provocare un rallentamento del sistema circolatorio. E allora, come curare la cellulite?

 Alcuni consigli utili

Come è stato anticipato precedentemente, molte cause che provocano l’insorgenza di tale condizione sono legate allo stile di vita scorretto. Quindi una buona soluzione per poter evitare il rallentamento del processo sanguigno è rappresentato dalle buone abitudini, ossia:
• stop al fumo all’alcool
• fare movimento evitando di prendere ascensori o scale mobili
• evitare di mangiare cibi fast food o troppo ricchi di sale e condimenti vari

Più che le creme, anche i massaggi potrebbero in un certo senso rivelarsi efficaci. Ma non tutte le donne si reputano soddisfatte del risultato. Perchè è cosa risaputa che una volta terminati i trattamenti, con il passare del tempo il problema si potrebbe nuovamente ripresentare.

attivita-fisica

E le tisane drenanti invece potrebbero funzionare?

Se vuoi sapere come curare la cellulite in modo limitato, ecco un piccolo aiuto per smaltire i liquidi in eccesso, ovvero le tisane drenanti. Servono in principal modo per depurarsi, ma molti le utilizzano come coadiuvante contro la cellulite. Sono veramente molto semplici da fare. Bastano pochi minuti e voilà la tisana è pronta per essere gustata in tutta la sua prelibatezza e gustosità.

Chi ha un alto potere drenante è l’achillea. Si tratta di una pianta che grazie alle sue proprietà benefiche, è in grado di espellere il sodio in eccesso migliorando così l’azione drenante. Il risultato? Meno gonfiore e meno pesantezza. Naturalmente questo piccolo rimedio non è assolutamente sufficiente per risolvere il problema.

 La giusta prevenzione

Come abbiamo sottolineato più volte, le principali cause della cellulite sono da ricondurre a due fattori, ovvero: la ritenzione idrica e la cattiva circolazione. Quindi se si vuole prevenirla o comunque sia mettere un freno è essenziale adottare alcuni piccoli accorgimenti in maniera tale da combattere queste due cause.

Il primo accorgimento da prendere in considerazione è il seguente: mangiare in modo sano e naturale è fondamentale. Quindi via libera a frutta e verdura di stagione e cereali integrali in quanto assorbono seppur limitatamente le tossine. Si al pesce e ai legumi poiché ricchi di ferro, uova e carni bianche perché ricche di proteine. E’ indispensabile altresì bere moltissima acqua almeno 2 litri al giorno in quanto aiuta il corpo non solo ad idratarsi ma ad espellere le tossine. Evitare invece di mangiare cibi troppo ricchi di grassi e sovraccarichi di sale.

Come è stato accennato prima, anche delle posizioni scorrette possono limitare la circolazione sanguigna, come lo stare troppo seduti o troppo in piedi fermi, oppure mantenere per lungo tempo le gambe accavallate. Quindi tenendo sotto controllo tutti questi fattori appena illustrati, sarà possibile prevenire seppur in modo limitato la cellulite. Naturalmente solo questi piccoli accorgimenti non bastano, soprattutto se la condizione si trova in uno stadio di entità non proprio lieve. Ma occorrerà affrontare un programma ben mirato.

dieta-anticellulite

 Cellulite: cercare la soluzione al problema

Sul web sono tante le informazioni che ci vengono fornite in merito a come curare la cellulite. Ma tutti i consigli che ci vengono dati sono veramente dei validi alleati oppure no? Questo è il dilemma di molte donne. Tuttavia esistono degli utili espedienti che migliorano la condizione ma non che risolvono definitivamente il problema. Infatti moltissime sono le donne che hanno provato di tutto e di più senza riuscire ad ottenere un reale e tangibile risultato. Dunque esiste un trattamento su come curare la cellulite in modo efficace? Questa è la domanda che molte donne si pongono ancora oggi. Ebbene, pare che ci sia un metodo efficace che potrebbe risolvere questo dilemma femminile tanto odiato.

Si tratta di un metodo che potrebbe risolvere il problema: il metodo Symulast.
Attraverso un programma mirato sarà possibile ottenere numerosi vantaggi:

• pelle più liscia e più tonica su determinati punti: glutei, cosce e fianchi
• eliminazione dei ristagni liquidi
• meno gonfiore nei polpacci, caviglie e braccia

Grazie a questo metodo innovativo, la pelle riceverà la giusta stimolazione apportando dei risultati tangibili. Non si tratta di esercizi di palestra o di una combinazione di alimenti, bensì di movimenti del corpo eseguiti con una sequenza corretta. Ti senti stanca, frustata, depressa? Pensi di non aver superato la prova costume perché ti sei resa conto che la cellulite ormai fa parte di te e ti genera disagio? Tutte vorrebbero eliminare definitivamente il problema. Spesso si pensa, sbagliando, che l’accumulo di cellulite dipenda in principal modo dal peso, ma in realtà non è così.. Le cose stanno diversamente.

Come abbiamo già illustrato precedentemente, i fattori che contribuiscono a favorire la cellulite sono svariati. Esistono cause costituzionali, genetiche, ormonali, vascolari e molto spesso aggravate a loro volta da una vita troppo sedentaria e dallo stress. Per poter aiutare a rafforzare il tessuto connettivo, il sistema Symulast potrebbe essere una valida alternativa su come curare la cellulite, e allora perché non provare questa nuova strategia? Il trattamento in questione è naturale al 100%, non si tratta di diete magiche, ne di esercizi di aerobica o corsi di yoga, ma di un programma ben mirato che ha la funzione di svolgere una combinazione mirata di movimenti corretti.

Mostrare ora come ora il tuo corpo in costume da bagno può crearti una sorta di imbarazzo per via della cellulite. Non sempre l’estate è sinonimo di allegria, mare e spiagge. Alle volte non essere in piena forma per via della cellulite, può creare frustazione nella persona colpita da tale dilemma, e nei casi più gravi anche depressione. Purtroppo il sentimento di disagio che si prova ad esibire il proprio corpo in pubblico provoca in moltissime donne anche uno stato di ansia non indifferente.

Il problema nasce dal fatto che molte volte si tende ad essere ipercritiche nel giudicare il proprio corpo con troppa severità, cercando ogni singolo difetto. Purtroppo i programmi televisivi espongono in maniera completamente esasperata corpi di persone che di professione mostrano il frutto di un lungo e intenso lavoro ginnico ed estetico che tutti gli uomini e le donne vorrebbero avere, corpi perfetti privi di inestetismi cutanei. Spesso gli ideali che ogni giorno ci propongono sembrano essere irraggiungibili, ma basta avere qualche minimo accorgimento e il problema potrebbe risolversi nell’arco di un tempo limitato.

metodo-anticellulite-symulast

 Come risolverlo in maniera efficace?

Hai provato di tutto, trattamenti, diete restrittive, esercizi fisici ma la tua cellulite non ha proprio intenzione di andarsene? Ti senti scoraggiata, triste, delusa per via dei tanti soldi buttati al vento senza nemmeno ottenere i risultati sperati? Ma sappi una cosa: dedicarsi al proprio benessere psico – fisico è molto importante e per questa ragione non bisogna trascurare tale aspetto. Uno stato di benessere psico – fisico può essere raggiunto solo se lavori su te stessa recuperando nonché mantenendo una connessione continua tra mente e corpo fino a raggiungere uno stato di piena presenza in modo tale da permettere di vivere appieno ogni singolo momento.

All’apparenza può sembrare difficile, ma in realtà non è così. Questo stato di benessere psico – fisico può essere raggiunto con un programma di esercizi mirati che aiutano il corpo a tonificare la fibra muscolare e a riceverne al contempo stesso una corretta stimolazione. Symulast potrebbe fare al caso tuo…smetti di concentrarti sul tuo corpo e prova ad eseguire questi piccoli consigli che ti verranno forniti.

Vuoi sapere come curare la cellulite? Sappi che l’arma migliore è quella di combatterla su più fronti. Grazie ad un programma mirato e ben specifico si potranno ottenere dei buoni risultati.

>>SE VUOI SCOPRIRE QUESTO METODO SPECIFICO PER COMBATTERE LA CELLULITE  GUARDA IL VIDEO<<

programma-anticellulite-mirato-ed-efficace

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva